Donazioni sangue, Etiopia

I primi impianti di pacemaker in Etiopia

Nello scorso mese di giugno sono stati impiantati tre pacemaker su altrettanti pazienti adulti etiopi, presso l’ambulatorio cardiologico dell’Ayder Referral Hospital di Mekelle in Etiopia.

Gli interventi sono stati eseguiti da tre medici etiopi, adeguatamente supportati da un’equipe cardiologica dell’ospedale S.Camillo di Roma.

L’Associazione Milena Onlus , che opera in Etiopia da più di 10 anni, ha fornito i 3 pacemakers, l’Associazione Gruppo donatori sangue PCM ha donato (facendosi carico del trasporto dall’Italia in Etiopia) un tavolo operatorio e un sofisticato apparecchio, l´amplificatore di brillanza, strumento radiologico con visione diretta in tempo reale, capace di assistere con precisione tecnologica le mani del chirurgo.

É la prima volta che un interventi del genere viene effettuata a Mekelle, nell’area del Tigray, una delle regioni più povere, disagiate e carenti d’acqua dell’Etiopia e dell’Africa.

Un primo grande passo. Il grande cuore di tutti i volontari che stanno partecipando alla realizzazione di questo progetto non smette mai di battere, e continuerà a farlo per  far battere il cuore dei cardiopatici etiopi.

Queste sono le foto delle apparecchiature  donate dall’Associazione Gruppo Donatori sangue e il loro arrivo a  Mekelle e dei volontari che le avevano in consegna.

Donazioni sangue, Etiopia

Potrebbe interessarti anche…