Archivi tag: metoge

Viaggio in Etiopia 10-17 febbraio 2013

La seconda settimana di febbraio una delegazione della nostra associazione si è recata in Etiopia per seguire le attività di volontariato sul territorio di Mekelle.

Il giorno  11 ottobre del 2012 è partito da Castelnuovo di Porto un container carico di materiale sanitario, attrezzature per interventi ortodontici, un’ambulanza e numerosi scatoloni.

Gli scatoloni contenevano considerevoli quantità di:

  • generi alimentari
  • scarpe per i bambini piccoli e per quelli più grandi
  • zainetti completi con set di materiale didattico (due quaderni, un astuccio con i colori) e due magliette

Gli zainetti sono stati lavorati con cura e passione dalle colleghe Assunta Santini, Antonella Ciccomartini, Loretta Calabrese e dalle signore Roberta Della Porta, Sandra Lattanzi, Maria Figliuccio e consegnati ai bambini della scuola di Metoge e alla scuola della casa di accoglienza Day After Day di Milena Onlus a Mekelle insieme ad almeno un paio di scarpe per ogni bambino e bambina.

Tutto questo materiale è stato spedito con container dall’Italia, transitato per Gibuti e a metà gennaio è arrivato via terra all’ospedale di Mekelle.

La gestione logistica del container (scarico materiale, sistemazione e distribuzione) è risultata particolarmente impegnativa e faticosa. Ma il motivo principale del nostro viaggio, e anche l’obiettivo più importante, era la firma dell’accordo per la costruzione della struttura di accoglienza Day after  Day PCM che ospiterà i bambini cardiopatici. L’accordo come abbiamo già documentato, è stato raggiunto. Ora restano da espletare le ultime pratiche burocratiche per l’inizio vero e proprio dei lavori..

Prima di ritornare in Italia abbiamo deciso di acquistare tre chili di carne per i bambini della scuola Day After Day a Mekelle per preparare loro un pasto speciale vista la difficoltà di comprare carne in una realtà come quella etiope.

Dovendo ripartire il sabato mattina abbiamo deciso di preparare una cena per la sera del giovedì, poiché per tradizione il mercoledì e il venerdì non si mangia carne. Sono stati preparati quattro chili di pasta condita con ragu di carne che, cucinata con cura e pazienza, è stata apprezzata da tutti i bambini.

La mattina di sabato si è svolto un incontro importante. I rappresentanti dell’Associazione Gruppo donatori PCM ONLUS sono stati ricevuti nell’Ambasciata italiana dal Consigliere dell’Ambasciatore Renzo Rosso. La dott.ssa Giuliana Del Papa, Vice Capo missione ha ascoltato con interesse  le proposte e le attività dell’Associazione ipotizzando un interessamento futuro e dandoci la sua disponibilità a partecipare personalmente all’inaugurazione della casa di accoglienza.

Un ringraziamento particolare va a Laura Elmi per la sua disponibilità e la sua cordiale accoglienza ad Addis Abeba durante i  nostri spostamenti.

Le foto che seguono documentano i momenti più importanti e belli del nostro viaggio.

E’ arrivata l’acqua a Metoge

“May allò″ urlano a Metoge,  l’acqua c’è! E l’acqua è arrivata per davvero. Come potete vedere dalle foto  i primi diecimila litri di acqua pulita alla nostra scuola di Metoge sono stati portati.

Vi ricordate la pozza di acqua torbida dalla quale veniva presa l’acqua da bere? Adesso possiamo dire che a Metoge hanno acqua pulita e potabile. Forse i bambini un’acqua così limpida non l’hanno mai vista e per la maestra e gli amministratori di Metoge increduli di quanto successo questo può sembrare un piccolo miracolo.

Siamo molto contenti  e anche emozionati:  questo è il frutto della tenacia,  della determinazione e della nostra voglia di fare.

Acqua pulita ai bambini di Metoge

Vi abbiamo raccontato nell’articolo del 12 gennaio la storia dei bambini di Metoge e del nostro impegno per dare loro acqua pulita da bere.  Il  serbatoio è stato installato e deve essere riempito.

Per questo verrà utilizzato un trattore che trascinerà un water tank da 10.000 litri da Mekelle fino a Metoge per riempire il serbatoio della scuola.  Manca ancora la pompa  e l’installazione dell’’inverter per trasformare la corrente della batteria della macchina in 220 volt per far girare la pompa. Ma contiamo di riuscire a realizzare tutto entro il mese di febbraio.

Qui sotto potete vedere la felicità dei bambini per il serbatoio dell’acqua anche se è ancora vuoto.

watertankrid

Il diritto all’acqua per i bambini della scuola di Metoge

A novembre 2011 durante il nostro soggiorno in Etiopia abbiamo visitato una scuola elementare  vicino Mekelle, dove abbiamo portato giocattoli, vestiti  e caramelle ai  bambini  che ci hanno accolto come se ci fosse una grande festa.

La scuola  è un edificio nudo e spoglio dove  ci sono vecchi banchi e  vecchie sedie, ma non ci sono libri, né penne, né quaderni.  Le lezioni sono disegnate sulla lavagna e sui muri.

I bambini e le bambine imparano  in condizioni di estremo disagio:  manca l’acqua, mancano i bagni e la corrente elettrica, ma quello che più ci ha sconvolto è stato vedere una bambina che si è avvicinata ad una pozza di acqua sporca, dove si abbeverano anche gli animali, per raccogliere l’acqua da bere !

Ma l’acqua è un bene fondamentale e un diritto primario e nessun essere umano può esserne privato. Non era proprio possibile non fare nulla davanti a queste assurde condizioni di vita.

Nei giorni seguenti abbiamo fatto costruire quella che sarà la base per un serbatoio di circa 15.000 litri di acqua e abbiamo coperto le spese necessarie per l’installazione del serbatoio che verrà rifornito più volte alla settimana da un autobotte.

In poco più di un mese, come si vede nell’ultima foto,  il serbatoio è stato installato.

Queste  sono le immagini  che documentano questa storia particolare.